Axé Professor

Axé Professor è sensibile alla tragedia che ha sconvolto la città dell’Aquila e la sua provincia nella notte del 6 aprile 2009 e ha deciso di offrire il proprio contributo per sostenere i bambini e i giovani abruzzesi colpiti dal terremoto.

Oltre ad aver fornito, all’indomani del disastro, una consistente fornitura di materiali per la ludoteca del campo di Scoppito, Axé Professor sta cercando di individuare delle realtà specifiche da sostenere non soltanto nella prima fase dell’emergenza, ma soprattutto durante la lunga e difficile fase della ricostruzione.

L’Associazione è rimasta particolarmente colpita dalla terribile storia di Davide e Stefano, due fratellini rispettivamente di 13 e di 10 anni che hanno perso entrambi i genitori sotto le macerie della loro casa crollata nel centro storico dell’Aquila. Davide, non si sa come, si è ritrovato fuori dalla casa, mentre Stefano è stato estratto svenuto dalle macerie e, portato d’urgenza all’ospedale, è stato salvato. Dalle stesse macerie sono stati estratti i corpi privi di vita dei loro genitori. Il Tribunale dell’Aquila ha nominato loro tutore lo zio Francesco, che ha già una moglie e altri due bambini a carico.

Per tale motivo, Axé Professor collabora con Don Alberto Fossati, diacono all’Aquila, per provvedere al loro fabbisogno.

Fino ad ora, l’Associazione ha donato ai bambini diversi capi di abbigliamento (giubbotti pesanti, tute, calze ecc) e scarpe invernali affinché potessero far fronte ed essere riparati dalle rigide temperature che hanno investito l’Abruzzo in questi ultimi mesi.

L’impegno dell’Associazione nei confronti di Francesco e dei suoi due nipotini non è terminato e prosegue con l’obiettivo di aiutarlo a garantire, per quanto possibile, un futuro migliore a Davide e a Stefano.

Like Us